Multifunzioni e stampanti UTAX

07/05/2021


Orange Monday

LO SMART WORKING FA BENE ALL’AMBIENTE E ALLA SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE

LO SMART WORKING FA BENE ALL’AMBIENTE E ALLA SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE

Il lavoro da remoto ha ridotto l’emissione di anidride carbonica che avrebbe ricoperto un intero parco naturale

Uno dei temi che oggi ci fa riflettere non è solo la ripresa economica e l’evoluzione del mondo del lavoro, ma soprattutto l’Ambiente.

Siamo ad un punto di svolta, siamo ancora in tempo per percorrere una strada eco-sostenibile e una mano la offre il lavoro da casa. Secondo un’analisi condotta dal Global Network Italia “lavorare da casa riduce l’inquinamento: meno trasferimenti e più processi digitalizzati vogliono dire meno Co2”.

La digitalizzazione tecnologica ci può aiutare: la maggior parte degli studi di professionisti e il loro team hanno oramai sperimentato e convalidato l’efficacia del lavoro agile.

LEGGI ANCHE: AMBIENTA LO SMALTIMENTO ECO SOSTENIBILE

smart-working-eco-sostenibile

COME CI COMPORTIAMO IN SMART WORKING

Nell’indagine svolta dall’istituto sopra citato, tra i vantaggi per l’ambiente vi è non solo la riduzione della Co2 e della benzina, ma anche lo sviluppo della responsabilizzazione al consumo di energia elettrica e acqua.

È stato dimostrato che ogni singolo lavoratore in smart è molto più diligente nel consumo e nell’uso della propria energia elettrica, riscaldamento e tutti quei servizi che in ufficio tutti noi diamo per scontati non facendo caso agli sprechi.

Anche la raccolta differenziata, che negli ambienti di lavoro spesso passa in secondo piano, facendo aumentare lo spreco di carta e bottiglie di plastica, viene rispettata alla lettera all’interno del proprio appartamento.

Riporta Rita Querzé, giornalista del Corriere della Sera, che: “Lo smart working ha poi ridotto i consumi di acqua e di energia (per il 63,33% delle imprese) e la produzione di rifiuti nel 73% dei casi, nonostante l’aumento delle procedure degli spazi aziendali. L’indagine conferma che lo smart working favorisce un aumento della produttività. Questo hanno registrato due terzi delle aziende mentre per un terzo la produttività è rimasta costante. In media si parla di un aumento della performance decisamente rilevante: più 21,3%.”

LEGGI ANCHE: INDUSTRIA 4.0 INCENTIVI 2021

I NUOVI PARADIGMI AZIENDALI

Ora si tratta di definire per il futuro i nuovi parametri dell’organizzazioni aziendali. La fondazione Global Compact Italia nata nel 2002 per incoraggiare l’adesione del nostro Paese al “patto globale” delle Nazioni, unite verso la sostenibilità, oggi conta circa 10.000 imprese di cui 120 Italiane.

Delle 120 imprese aderenti, 47 sono state coinvolte in uno studio che ha il titolo di “smart working nell’era della digitalizzazione post-covid: la soluzione d’emergenze a strategia per la sostenibilità”

futuro-aziende-utax

RIPORTIAMO PARTE DEI RISULTATI DELLA RICERCA

«La nostra ricerca aveva l’obiettivo di sondare l’impatto dello smart working sulla sostenibilità a tre livelli: ambientale, sociale, economico. Tirando le somme, siamo giunti alla conclusione che sicuramente si tratta di uno strumento con grande potenziale per quanto riguarda l’impatto economico e sull’ambiente. Sul piano sociale bisogna gestire impatti positivi e negativi. Messo in campo nel modo giusto, lo smart working può sicuramente portare risultati positivi».

Anche il Corriere della sera ci riporta dei dati molto interessanti e da non sottovalutare: “Il 71,4 per cento delle imprese lo trova una soluzione ideale per 1-2 giorni alla settimana anche in tempi normali. Dal punto di vista dei dipendenti, il lavoro agile favorisce un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro (93,7%), più autonomia (84,4%) e soddisfazione lavorativa (65,6%), ma aumenta l’isolamento (75%).”

software-utax

 

I SOFTWARE SONO ECO-SOSTENIBILI

Forse è un pensiero poco diffuso ma effettivamente la digitalizzazione, l’implementazione tecnologia e l’uso di Software, che si collegano a piattaforme di memoria condivisibile come ICloud, ci offrono l’opportunità di lavorare senza inquinare. I software aziendali ci consentono di condividere informazioni, comunicare ed essere presenti in azienda e per i propri clienti anche a distanza.

I nuovi sistemi di protezione dati, sviluppati recentemente, garantiscono a tutti i lavoratori di poter comunicare, lavorare e scambiarsi informazioni in totale sicurezza.

LEGGI ANCHE: TUTTI I SOFTWARE UTAX

UN ASPETTO NEGATIVO? LA SOCIALIZZAZIONE (UN PROBLEMA GIA’ RISOLTO)

Lo smart working ha tanti vantaggi ma allo stesso tempo limita il contatto umano. Proprio per questo la soluzione che spesso viene adottata da molte aziende è lo Smart Working Part-time che consente di continuare il lavoro da casa ma di in contrarsi con i colleghi e fare il punto della situazione, prendendo anche un caffè insieme, 1-2 volte a settimana.

L’altro aspetto positivo da non sottovalutare, sempre per quanto riguarda la socializzazione umana e lo scambio di idee e informazioni, è il minor tempo passato in “itinere.

L’ora o la mezzora di “andata e ritorno” dal lavoro può essere impiegata dal lavoratore per condividere del tempo con la propria famiglia, amici, parenti o con chi si preferisce.

Vogliamo parlare anche della diminuzione dello stress grazie all’eliminazione del fattore “traffico”?

iStock-1132745695

19/04/2021

Sei un rivenditore?


Visita Ok Magazine - il blog dedicato alla tua attività commerciale


CERCA ARTICOLI


Iscriviti alla newsletter


Resta informato sulle novità dal mondo dell’ufficio


In evidenza


Xara Modulo Gestione Dipendenti: quali aziende potrebbero sfruttarlo e quali sono i vantaggi

Xara Modulo Gestione Dipendenti: quali aziende potrebbero sfruttarlo e quali sono i vantaggi

Come gestire i dipendenti anche in smart working e come controllare i costi interni grazie al software Xara Manager.


XARA HEALTH CARE: LA RECEPTION COLLEGATA AL TUO MULTIFUNZIONE CHE MISURA LA TEMPERATURA

XARA HEALTH CARE: LA RECEPTION COLLEGATA AL TUO MULTIFUNZIONE CHE MISURA LA TEMPERATURA

BASTA CON LE SOLITE STAMPANTI MULTIFUNZIONE: ADESSO ARRIVA XARA, UN INCONTRO TRA UNA MULTIFUNZIONE, UNA RECEPTIONIST TUTTO FARE E DA OGGI MISURA LA TEMPERATURA CORPOREA


Utax Fleetmanager per monitorare le macchine UTAX e non rimanere senza toner!

Utax Fleetmanager per  monitorare le macchine UTAX e non rimanere senza toner!

Per una veloce risoluzione degli errori e delle problematiche tecniche è nato Utax Fleetmanager, una soluzione in grado di monitorare tutte le periferiche installate presso i nostri clienti e segnalare la bassa percentuale del toner.


In questo numero


AUMENTANO MEETING E VIDEO CALL ONLINE: UTAX E IL KIT PER LA VIDEOCONFERENZA PERFETTA

Coronavirus: boom di video call e meeting online. Quanto è importante oggi la qualità audio-video ...[continua]


INCENTIVI INDUSTRIA 4.0: CHIEDI AL TUO RIVENDITORE E APPROFITTANE SUBITO

Chiedi al tuo rivenditore o al tuo consulente di fiducia come disporre degli incentivi di Industria ...[continua]


LA RESILIENZA DEGLI IMPRENDITORI

La Resilienza delle piccole e medie imprese Italiane, che più risentono dell’emergenza sanitaria, ...[continua]


Utax Social


07/05/2021 Orange Monday LO SMART WORKING FA BENE ALL’AMBIENTE E ALLA SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE Il lavoro da remoto ha ridotto l’emissione di anidride carbonica che avrebbe ricoperto un intero parco naturale Condividi Uno dei temi che oggi ci fa riflettere non è solo la ripresa economica e l’evoluzione del mondo del lavoro, ma soprattutto l’Ambiente. Siamo ad un punto di svolta, siamo ancora in tempo per percorrere una strada eco-sostenibile e una mano la offre il lavoro da casa. Secondo un’analisi condotta dal Global Network Italia “lavorare da casa riduce l’inquinamento: meno trasferimenti e più processi digitalizzati vogliono dire meno Co2”. La digitalizzazione tecnologica ci può aiutare: la maggior parte degli studi di professionisti e il loro team hanno oramai sperimentato e convalidato l’efficacia del lavoro agile. LEGGI ANCHE: AMBIENTA LO SMALTIMENTO ECO SOSTENIBILE COME CI COMPORTIAMO IN SMART WORKING Nell’indagine svolta dall’istituto sopra citato, tra i vantaggi per l’ambiente vi è non solo la riduzione della Co2 e della benzina, ma anche lo sviluppo della responsabilizzazione al consumo di energia elettrica e acqua. È stato dimostrato che ogni singolo lavoratore in smart è molto più diligente nel consumo e nell’uso della propria energia elettrica, riscaldamento e tutti quei servizi che in ufficio tutti noi diamo per scontati non facendo caso agli sprechi. Anche la raccolta differenziata, che negli ambienti di lavoro spesso passa in secondo piano, facendo aumentare lo spreco di carta e bottiglie di plastica, viene rispettata alla lettera all’interno del proprio appartamento. Riporta Rita Querzé, giornalista del Corriere della Sera, che: “Lo smart working ha poi ridotto i consumi di acqua e di energia (per il 63,33% delle imprese) e la produzione di rifiuti nel 73% dei casi, nonostante l’aumento delle procedure degli spazi aziendali. L’indagine conferma che lo smart working favorisce un aumento della produttività. Questo hanno registrato due terzi delle aziende mentre per un terzo la produttività è rimasta costante. In media si parla di un aumento della performance decisamente rilevante: più 21,3%.” LEGGI ANCHE: INDUSTRIA 4.0 INCENTIVI 2021 I NUOVI PARADIGMI AZIENDALI Ora si tratta di definire per il futuro i nuovi parametri dell’organizzazioni aziendali. La fondazione Global Compact Italia nata nel 2002 per incoraggiare l’adesione del nostro Paese al “patto globale” delle Nazioni, unite verso la sostenibilità, oggi conta circa 10.000 imprese di cui 120 Italiane. Delle 120 imprese aderenti, 47 sono state coinvolte in uno studio che ha il titolo di “smart working nell’era della digitalizzazione post-covid: la soluzione d’emergenze a strategia per la sostenibilità” RIPORTIAMO PARTE DEI RISULTATI DELLA RICERCA «La nostra ricerca aveva l’obiettivo di sondare l’impatto dello smart working sulla sostenibilità a tre livelli: ambientale, sociale, economico. Tirando le somme, siamo giunti alla conclusione che sicuramente si tratta di uno strumento con grande potenziale per quanto riguarda l’impatto economico e sull’ambiente. Sul piano sociale bisogna gestire impatti positivi e negativi. Messo in campo nel modo giusto, lo smart working può sicuramente portare risultati positivi». Anche il Corriere della sera ci riporta dei dati molto interessanti e da non sottovalutare: “Il 71,4 per cento delle imprese lo trova una soluzione ideale per 1-2 giorni alla settimana anche in tempi normali. Dal punto di vista dei dipendenti, il lavoro agile favorisce un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro (93,7%), più autonomia (84,4%) e soddisfazione lavorativa (65,6%), ma aumenta l’isolamento (75%).”   I SOFTWARE SONO ECO-SOSTENIBILI Forse è un pensiero poco diffuso ma effettivamente la digitalizzazione, l’implementazione tecnologia e l’uso di Software, che si collegano a piattaforme di memoria condivisibile come ICloud, ci offrono l’opportunità di lavorare senza inquinare. I software aziendali ci consentono di condividere informazioni, comunicare ed essere presenti in azienda e per i propri clienti anche a distanza. I nuovi sistemi di protezione dati, sviluppati recentemente, garantiscono a tutti i lavoratori di poter comunicare, lavorare e scambiarsi informazioni in totale sicurezza. LEGGI ANCHE: TUTTI I SOFTWARE UTAX UN ASPETTO NEGATIVO? LA SOCIALIZZAZIONE (UN PROBLEMA GIA’ RISOLTO) Lo smart working ha tanti vantaggi ma allo stesso tempo limita il contatto umano. Proprio per questo la soluzione che spesso viene adottata da molte aziende è lo Smart Working Part-time che consente di continuare il lavoro da casa ma di in contrarsi con i colleghi e fare il punto della situazione, prendendo anche un caffè insieme, 1-2 volte a settimana. L’altro aspetto positivo da non sottovalutare, sempre per quanto riguarda la socializzazione umana e lo scambio di idee e informazioni, è il minor tempo passato in “itinere. L’ora o la mezzora di “andata e ritorno” dal lavoro può essere impiegata dal lavoratore per condividere del tempo con la propria famiglia, amici, parenti o con chi si preferisce. Vogliamo parlare anche della diminuzione dello stress grazie all’eliminazione del fattore “traffico”? Condividi Tags: software utax eco-sotenibilità smaltimento-toner ambiente inquina mento 19/04/2021 Sei un rivenditore? Visita Ok Magazine - il blog dedicato alla tua attività commerciale CERCA ARTICOLI Iscriviti alla newsletter Resta informato sulle novità dal mondo dell’ufficio Email Inserita Correttamente    In evidenza Xara Modulo Gestione Dipendenti: quali aziende potrebbero sfruttarlo e quali sono i vantaggi Come gestire i dipendenti anche in smart working e come controllare i costi interni grazie al software Xara Manager. XARA HEALTH CARE: LA RECEPTION COLLEGATA AL TUO MULTIFUNZIONE CHE MISURA LA TEMPERATURA BASTA CON LE SOLITE STAMPANTI MULTIFUNZIONE: ADESSO ARRIVA XARA, UN INCONTRO TRA UNA MULTIFUNZIONE, UNA RECEPTIONIST TUTTO FARE E DA OGGI MISURA LA TEMPERATURA CORPOREA Utax Fleetmanager per monitorare le macchine UTAX e non rimanere senza toner! Per una veloce risoluzione degli errori e delle problematiche tecniche è nato Utax Fleetmanager, una soluzione in grado di monitorare tutte le periferiche installate presso i nostri clienti e segnalare la bassa percentuale del toner. In questo numero AUMENTANO MEETING E VIDEO CALL ONLINE: UTAX E IL KIT PER LA VIDEOCONFERENZA PERFETTA Coronavirus: boom di video call e meeting online. Quanto è importante oggi la qualità audio-video ...[continua] INCENTIVI INDUSTRIA 4.0: CHIEDI AL TUO RIVENDITORE E APPROFITTANE SUBITO Chiedi al tuo rivenditore o al tuo consulente di fiducia come disporre degli incentivi di Industria ...[continua] LA RESILIENZA DEGLI IMPRENDITORI La Resilienza delle piccole e medie imprese Italiane, che più risentono dell’emergenza sanitaria, ...[continua] [visualizza l'archivio notizie] Utax Social function mostraOK() { document.getElementById("ii").style.display="none"; document.getElementById("mail").style.display="none"; document.getElementById("ok").style.display="block"; } #cercahead { text-align:right; } #cercahead { display:block; text-align:right; width:100%; margin:0px; padding:0px; } #cercahead form { position:absolute; margin-top:-31px; display:block; margin-right:0px; width:100%; } #cercaright { } @media (max-width: 768px) { #cercaright {display:none;} #cercahead {display:block;} } @media (min-width: 769px) { #cercaright {display:block;} #cercahead {display:none;} }